CASA-MUSEO DEL BEATO GIUSEPPE PUGLISI

Papa Francesco visita la casa-museo del Beato Giuseppe Puglisi

Il Pontefice in visita a Palermo nel XXV Anniversario del martirio del Beato Giuseppe Puglisi

Statua lignea del Beato Giuseppe Puglisi

Realizzata da alcuni artisti di Bolzano, presentata alla cittadinanza e benedetta il 26 maggio 2013

Medaglione in bronzo

Indica il punto in cui Padre Pino Puglisi venne ucciso per mano mafiosa

Foto di vita

Alcune foto esposte nel soggiorno della casa-museo in cui visse il Beato Giuseppe Puglisi

L'armadio con i paramenti del Beato Giuseppe Puglisi

La casa-museo conserva l'armadio della camera da letto del Beato Giuseppe Puglisi con i suoi paramenti

Mostra fotografica permanente "Sui suoi passi"

Inaugurata l'11 settembre 2019, la mostra raccoglie gli scatti più significativi della visita di Papa Francesco alla casa-museo
Il Comandante CC Palermo Giuseppe De Liso, il Maresciallo della Stazione CC Brancaccio Salvatore Coscione e Maurizio Artale

Il Comandante provinciale dei Carabinieri di Palermo Giuseppe De Liso visita la casa museo del Beato Giuseppe Puglisi

Lunedì 27 settembre 2021 il Generale di Brigata Giuseppe De Liso, Comandante provinciale dei Carabinieri di Palermo, accompagnato dal Comandante della Stazione CC di Brancaccio, Maresciallo Salvatore Coscione, ha visitato i luoghi del Beato Giuseppe Puglisi, dove ha incontrato e si è intrattenuto con i volontari e gli operatori del Centro di Accoglienza Padre Nostro di via Brancaccio 210.

De Liso è rimasto colpito dall'impegno e dalle attività che il Centro fondato dal Beato Puglisi mette in campo quotidianamente a supporto della gente del quartiere, e ha ribadito la vicinanza e l'importanza della presenza delle Forze dell'Ordine nel territorio come significativo nutrimento per coloro che vi operano a tutela e garanzia dei diritti fondamentali.

Maurizio Artale, successivamente, ha accompagnato il Comandante De Liso e il Maresciallo Coscione alla casa museo del Beato Puglisi, a piazzetta Beato Padre Pino Puglisi, dove ad attenderli c'era la volontaria Matilde Foti, instancabile guida negli ambienti della casa che hanno segnato la vita di don Pino. Non è mancata, infine, la visita presso l'aula didattica "Nicolò Puglisi", sita al piano secondo dell'edificio, che giornalmente ospita le scolaresche per testimoniare  la figura del Beato.

La visita del Comandante De Liso fa seguito alla Sua presenza/partecipazione alla manifestazione di inaugurazione dell'area degradata e riqualificata di cortile Tortorici e via Simoncini Scaglione, riconsegnata alla cittadinanza, inserita nel programma delle manifestazioni del XXVIII Anniversario del Martirio del Beato Giuseppe Puglisi.

Login Utenti

Registrati per accedere all'area riservata, riceverai anche la nostra newsletter.